deutsch | fran├žais | italiano | english |

Seminare il futuro!

Tante persone seminano un campo di grano, insieme piantano dei chicchi per il futuro. Ognuna ed ognuno trova così il coraggio di creare un legame fra cielo e terra, perché mangeremo quello che stiamo seminando. Questa idea semplice sta all’inizio. Si realizza su tre livelli:

1. Partecipanti attivi

Ogni partecipante semina, assumendo la responsabilità per i chicchi ricevuti ed immergendosi nell’esperienza: Ecco qui il terreno, il campo, le sementi – io semino – ecco che i semi sono nella terra. Ho trovato il coraggio di fare qualcosa d’importante, di essenziale io stesso, io stessa. L’atto della semina è un atto ancestrale, profondamente simbolico e contemporaneamente di una realtà pura e schietta. Seminare come esperienza tocca profondamente. Immergendo in questo gesto archetipico, l’anima si apre unendosi alla terra. Diventa un incontro autentico fra l’essere umano e la terra. I semi crescono. Ogni partecipante può osservare la crescita della coltura. I chicchi maturi vengono raccolti e, fatti pane, si possono mangiare. L’essere umano mangia quello che ha seminato.

2. Azienda agricola

Per una fattoria Seminare il futuro! significa fare una festa. L’ambiente sociale dell’azienda si attiva. Si fa qualcosa in comune. Il producente esce dal proprio isolamento. Rinuncia consapevolmente alla sua specializzazione coltivando questo piccolo campo insieme alla consumatrice, al consumatore. Quest’ultimi partecipando escono dall’anonimato. Per una volta rinunciano alla libertà di scelta e si collegano per la durata di un anno ad una fattoria della propria regione. La semenza gli unisce. Proviene da coltura organica, un bene culturale nel senso vero della parola.

3. Società

Seminare il futuro! si pone consapevolmente nel attuale dialogo sociopolitico come manifestazione per la sovranità alimentare e contro l’ingegneria genetica. Concretamente si tratta di prendere in modo positivo posizione sul territorio della moratoria per l’ingegneria genetica nell’agronomia svizzera durante i 5 anni della sua durata. Così ad ogni avvenimento di semina dovrebbe partecipare una persona pubblica che tenga un discorso informativo ed impegnato sulla dimensione sociale del tema. Il nocciolo del messaggio: Stop OGM! Abbiamo di meglio da seminare!

Seminare il futuro! è molto adatto alla comunicazione. Ai vari media si possono fornire con facilità materiale illustrativo e testi interessanti sia prima che dopo l’evento.